Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2016

La consapevolezza nelle "frodi carosello" fonte di responsabilità penale

Avete mai sentito parlare delle "frodi carosello" ?

Confesso che mi piace molto il termine scelto per il tipo di principio giuridico, coniato dalla prassi giurisprudenziale, perché associo alla parola "carosello" il programma televisivo in voga dal 1957 al 1977. Quello che consisteva in una serie disketchcomici, sullo stile del teatro leggero e intermezzi musicali e adorabili animazioni, poi seguiti da messaggi pubblicitari. Non ne ho goduto direttamente, perché essendo nata nel 1976 non ci sono arrivata e dato che mia sorella maggiore mi parlava sempre di "Calimero il pulcino piccolo e nero" mi sono incuriosita e poi me ne sono fatta una cultura da autodidatta. A me piace tanto questo delle cucine --- Sicilia in Carosello

Mentre dall'altro lato c'è la parola "frode" che è quel comportamento consistente di artifici o raggiri finalizzati al conseguimento di illeciti profitti, la quale ovviamente è quella che è. Non evoca granché di emozioni…

La regolarità della notifica nel P.C.T.

La Corte di Cassazione, nella recente sentenza a SS.UU. del 18 aprile 2016, n. 7665 , si è espressa in tema di vizi della notificazione a mezzo PEC.Ha definitivamente chiarito come la nullità non possa essere mai pronunciata nel caso in cui la notificazione abbia raggiunto il suo scopo, ossia il “risultato dell’effettiva conoscenza dell’atto che consegue alla consegna telematica dello stesso” all’indirizzo P.E.C. di destinazione.

La questione sottoposta alle SS. UU. muove le premesse dall’eccezione di nullità della notificazione sollevata dal ricorrente principale, il quale pur avendo ricevuto la notificazione via PEC del controricorso, aveva lamentato la presenza di vizi formali della relata di notifica e, dunque, la violazione dell’articolo 3-bis, co. 4) - 5), della legge n. 53 del 1994 e dall'articolo 19-bis del provvedimento ministeriale del 16 aprile 2014.

Detta eccezione di nullità, tuttavia, è apparsa ad avviso della Sezioni Unite destituita di qualsiasi fondamento.

E ciò, sop…

Attendiamo riscontro da ENEL spa

E' partita in data odierna la proposta di negoziazione formulata congiuntamente da me, nella qualità di procuratrice, e da Vincenzo Bencivinni nella qualità di presidente dell'ADOC di Siracusa  (se non ricordi clicca qui)

Abbiamo chiesto al Direttore delle Risorse Umane e Organizzazione, Dott.ssa Francesca di Carlo di valutare attentamente le proposte ivi formulate, considerando senz'altro le proprie esigenze logiche ed organizzative di grossa impresa societaria ma ponendo particolare attenzione anche all'illegittimità della privazione dei diritti contrattuali di quelli che sono stati dipendenti della stessa società per buona parte della propria vita ed hanno contribuito anche alla sua espansione.

Per chi desiderasse ricevere informazioni sulla questione, ricordo che potrete rivolgerVi personalmente all'ADOC di Siracusa oppure, per chi non fosse nelle possibilità di recarvisi fisicamente, chiedete info al mio mio studio legale.



Garanzia legale per il consumatore. Differenziazione della normativa

I giudici della Cassazione civile (vedi sentenza) hanno recentemente emesso una interessante sentenza chiara ed esaustiva sull'art 1490 cc che è la norma la quale sancisce la possibilità per le parti contrattuali in una compravendita e nel rispetto della propria autonomia negoziale, di escludere la garanzia legale.

Il caso specifico è quello in cui oggetto della compravendita è un'auto usata il cui contachilometri sia stato manomesso e presenti, dunque, meno chilometri rispetto quelli realmente percorsi.

 Il ragionamento fatto dai Giudici, non fa una piega.

L’accordo tra venditore ed acquirente, con cui quest’ultimo rinuncia alla garanzia sul bene acquistato, non ha alcun effetto se il venditore, in malafede, ha taciuto al compratore il vizi della cosa.

La normativa codicistica, infatti, con il secondo comma dell’art. 1490, pone un limite all’autonomia negoziale nel caso in cui il venditore, tacendo consapevolmente i vizi della cosa venduta, tragga in inganno il compratore.

Natural…

Sospensione "legittima" dei canoni di locazione

Sapevate che il conduttore di un immobile può sospendere il pagamento del canone mensile in tutte le ipotesi di impossibilità del godimento del bene ?


La giurisprudenza della Cassazione è attestata su questa posizione, ormai, quasi definitivamente.
Il principio sopra è interessante se si considera che sembra essere in antitesi con l'altro, secondo il quale l'affittuario di un immobile non potrebbe "usare" il canone come strumento per ottenere l'adempimento. Per molto tempo, infatti, la norma principe nello specifico è stata quella secondo cui, in presenza di qualunque forma di inadempienza del proprietario-locatore, il conduttore-inquilino, doveva pagare il canone, puntualmente, salvo proporre contestuale azione processuale nei confronti del primo. L'orientamento è cambiato ed a guardare bene la vicenda, non è stata una metamorfosi ma semplicemente la novità è stata frutto di una semplice interpretazione estensiva e logica da parte dei giudici. In effetti, non sus…

Transazione fra pensionati ed ENEL Distribuzione SPA

Insieme all'ADOC di Siracusa stiamo tentando di transigere la questione "sconto Energia ex dipendenti ENEL" (vedi post) ed a tal fine, a breve, invieremo apposita proposta agli uffici competenti della società.

Chiunque ne avesse titolo è ancora in tempo per aderire alla proposta conciliativa, presentandosi preso gli uffici ADOC di Siracusa in Via Arsenale n. 38.

Stiamo prospettando ad ENEL spa due opzioni:

- il mantenimento dello sconto

- la liquidazione di una somma definitiva calcolata in proiezione sino ad una età di 90 anni così richiedendo lo stesso trattamento ricevuto dagli ex dipendenti andati in pensione dopo l'accordo sindacale del maggio 2011.

La proposta suddetta rappresenta una equa contemperazione fra le opposte posizioni perché in entrambi i casi, non andando in giudizio, per la società si eviterebbero le ulteriori richieste di danni economici causati dalla privazione illegittima ed arbitraria del diritto allo "sconto". D'altro canto gli …

Quali effetti ha la comunione legale sui diritti dei singoli coniugi ?

Cosa succede se uno dei coniugi, comproprietari di un immobile, risulta debitore? Il bene in comproprietà potrà essere venduto coattivamente per l'intero? 
Gli orientamenti tra i giudici di merito si dividono fra quanti ritengono non possa validamente essere intrapresa azione esecutiva sull'intero immobile - senza così violare il diritto di proprietà del coniuge comproprietario non debitore - e quanti invece sostengono che l'immobile in comunione legale debba essere venduto coattivamente per l'intero, salvo poi corrispondere al coniuge, avente titolo, la propria quota del ricavato.
La recentissima giurisprudenza della Corte di Cassazione, afferma il principio di diritto in base al quale per il debito di uno dei coniugi, è correttamente sottoposto a pignoramento per intero il bene, anche se compreso nella comunione legale con l’altro coniuge. Quindi considera valida e rituale la procedura esecutiva, fino all’aggiudicazione ed al trasferimento del bene in favore di terzi.  …

...mi morderò la lingua...

Finalmente oggi prendo quel libro immobile sulla libreria da circa 6/7 mesi, ogni volta scartato perché decidevo di leggere qualcos'altro. "Un libro del 1936 sullo sviluppo personale, sulla formazione..dopo, lo leggo dopo..."Questo libro è di Dale Carnegie "come trattare gli altri e farseli amici".Ed ecco che dopo una splendida introduzione, al primo capitolo, si parla della critica e di quanto sia inutile in generale ed in particolare, di come non agevola risultati ed anzi crea risentimenti in chi la riceve.  Quando si conclude il capitolo lo si fa con uno scritto di W. Livingstone Learned, FATHER FORGETS che di seguito riporto perché lo ritengo meravigliosamente reale, quotidiano ed intramontabile."Ascolta, figlio: ti dico questo mentre stai dormendo con la manina sotto la
guancia e i capelli  biondi appiccicati alla fronte. Mi sono introdotto nella tua camera 
da solo: pochi minuti fa, quando mi sono seduto a leggere in biblioteca, un'ondata di rimors…